11 Ottobre : Criminal Day

di SKA su Satira il 10 Ottobre 2004

L’11 Ottobre è una data storica per la nostra bella Italia, una giornata commemorativa della Giustizia italiana (quella con la “G” maiuscola, non l’istituzione ne la pseudogiustizia giustizialista). In quella data si potrà assistere ai concerti del Maestro Apicella, a manifestazioni di Tiro con la lupara e all’esilarante spettacolo del pagliaccio Berluscone che allieterà gli illustri spettatori con il suo show in bandana bianca dal titolo “Meno tasse per tutti”. Una divertente satira all’italiana e agli italiani di due ore di puro spettacolo, in cui la faranno da padrone le scene dal titolo “Il mio programma di Governo”, “I miei decreti” e la più esilarante : “Il contratto con gli Italiani”. Imperdibile. Il popolo criminale e non avrà di che ridere.

All’interno della manifestazione ci sarà anche spazio per letture evangeliche tratte da “Il Sacro Decreto”, per gli amici chiamato anche “Il Ciramone”, nelle quali si chiederà un minuto di silenzio e di riflessione (nel quale è ammesso fare le corna a chi si ha di fronte) per esplodere al finale in gaudio e tripudio, canti alla libertà (la propria), frizzi, lazzi e scherzi di ogni tipo.

A fine serata verrà distribuito il Kit “Legittimo Sospetto” con, in allegato, le istruzioni per l’uso. Semplici da eseguire, consentiranno a chiunque di comprendere (perfino ai Ministri) le regole base e costruirsi un bel processo fatto in casa. Ma vediamone i punti salienti : requisiti necessari : 1. un avvocato cassazionista. Facilmente reperibile anche nei migliori negozi, cercare Taormina e/o Pecorella. 2. denaro. abbastanza.

Commettete il vostro reato preferito : la Casa delle Libertà lascia libero arbitrio, come insegna la migliore scuola liberale. Una volta commesso il reato verrete ovviamente rinviati a giudizio ed è proprio lì che potrete sbizzarrirvi : annettete una qualsiasi motivazione per spiegare che i Giudici che avete di fronte ce l’hanno con voi, che so, perchè portano mutande a pallini che ledono la vostra sensibilità .
Istanza di remissione, processo sospeso per 6 mesi. La Cassazione chiaramente respingerà la vostra istanza con tanto di risata al seguito. Non disperate, il giochino si può reiterare più e più volte. Al nuovo processo dite che quei giudici che avete davanti ora sono Pisani e voi avete sempre avuto una passione per la Fiorentina. E’ logico quindi che non possono essere imparziali. Stesso iter di prima, e così via per anni finchè un bel giorno non vi arriverà comodamente a casa una simpatica Prescrizione ed il vostro reato di anni e anni fa farà “puff”. Il gioco è lungo si capisce, ma anche il Risiko in fondo è lungo. Dove sarebbe sennò il divertimento? Pagate il vostro avvocato, e via. Il gioco ricomincia.

Verrebbe da chiedersi cosa direbbero i cosiddetti Ministri Bossi, Maroni e Castelli, militanti di quella Lega Nord che una volta gridava “Roma Ladrona” e che lo fa tutt’ora, ma sottovoce, tanto per tenersi buono il popolo leghista. Questi signori, in primis il Sig. Bossi, che in tempi non sospetti dava apertamente del “piduista” (a ragione) al Sig. Berlusconi, Signori che “fecero cadere il regime di Craxi”, che vedevano in Di Pietro il messìa sceso in terra, armati di Bandiere Tricolori da culo si scagliavano contro quell’ “affarista, dittatore, autocrate” di un Berlusconi, e quest’ultimo prometteva vendetta ai loro danni :”mai più allo stesso tavolo di un giuda traditore come Bossi”. Proprio quello che ha fatto cadere il primo governo del ’94 perchè “quel mafioso si comprava i nostri voti, ed io l’ho abbattuto”. Lo stesso Bossi che gridava ad “una commissione d’inchiesta sugli arricchimenti mafiosi di Berlusconi”, “Berlusconi fa il lavaggio del cervello alla gente”. E’ vero, ma in quello di Bossi deve aver sbagliato candeggio ed è sparito del tutto.

Diceva bene il Premier citando inconsciamente Orwell :”la legge è uguale per tutti, ma io sono più uguale degli altri”. Non sapendo, suo malgrado, che quelli più uguali degli altri erano i maiali.

articolo scritto per e tratto da [url=http://www.impattosonoro.it/]impattosonoro.it[/url]

Share

Scrivi un commento


extra

WTF?

Giornalista, web designer e pubblicitario. Da blog di protesta negli anni in cui i blog andavano di moda, questo spazio è diventato col tempo uno spazio di riflessione e condivisione. Per continuare a porsi le giuste domande ed informare se stessi.



Available for Amazon Prime