Casini risponde

di SKA su Notizie Commentate il 15 Febbraio 2007

Pierferdinando Casini ha deciso di rispondere ad un mio articolo. Vi spiego.

Un articolo scritto 3 giorni fa in cui si parlava di Di.Co., ma soprattutto di come taluni esponenti del Parlamento Italiano si mettano di traverso contro gli “attacchi alla famiglia” e la creazione di “famiglie di Serie B”, riprendendo direttamente i dettami della Chiesa, pur vivendo loro stessi quelle stesse situazioni che loro chiamano “disgregazione della famiglia”.

Si parlava anche di come i Parlamentari possano liberamente usufruire di un Fondo di Solidarietà che consente di estendere l´assicurazione sanitaria al convivente, nonchè lasciare la pensione di reversibilità , anche se tra di loro non sussiste alcun legame matrimoniale

L’articolo è stato ripreso da LiberoBlog causando una lunga ed infiammata discussione, talvolta con toni pacati, altre volte decisamente no.

Succede che oggi l’ex presidente della Camera Pierferdinando Casini abbia deciso di rispondere direttamente su LiberoBlog alle questioni poste dal mio articolo dalle 15 alle 16. (N.B. abbiamo aggiornato l’articolo cambiando il link verso Web Archive perché LiberoBlog non esiste più).

Suppongo ci sarà da ridere.

Significa che la politica si sta avvicinando sempre di più anche agli elettori presenti in Rete, ma significa anche che Casini si è sentito in “dovere” di rispondere alle critiche, per giustificarsi.

“Quando l’uomo qualunque incontra il potere.”, scrivono quelli di Libero.it

Ma l’uomo qualunque sarebbe Casini?

Update 15 Febbraio : ovviamente non poteva mancare una nostra contro-replica. Ed infatti Casini ha risposto. E noi controrispondiamo

Share

2 Commenti a “Casini risponde”

  1. Commenti Anonimo

    ciao SKA, cxxzo Casini che risponde ad un tuo post!!! Sarà contento anche Marco Canestrari che scrisse qualche tempo fa qualcosa di simile: http://www.marcocanestrari.net/pacs-delite/

  2. Commenti SKA → http://www.terzoocchio.org/

    Ho solo avuto la “sfortuna” di capitare su LiberoBlog ed aizzare il polverone sulla discussione. Ho già citato nel post precedente altri articolisti sicuramente più professionali ed ovviamente più interessanti del sottoscritto come commentatori/cronisti della questione specifica.
    Spero che la risposta di Casini possa portare l’attenzione anche a tutti gli altri blogger impegnati ed anch’essi più interessanti di me, come Marco per l’appunto.

Scrivi un commento


extra

WTF?

Giornalista, web designer e pubblicitario. Da blog di protesta negli anni in cui i blog andavano di moda, questo spazio è diventato col tempo uno spazio di riflessione e condivisione. Per continuare a porsi le giuste domande ed informare se stessi.



Available for Amazon Prime