SuperBenedetto contro i pregiudizi

di Reverendo SenzaDio su L'ora di religione il 24 Novembre 2006

Lo dico da tempo, ma nessuno mi da retta.

Benedetto XVI ha bisogno di uno psicologo, ma veramente bravo.

E’ quantomeno singolare che nella sua posizione si metta a lanciare accuse contro i pregiudizi sui sieropositivi.

Tra i pregiudizi che ostacolano o limitano un aiuto efficace alle vittime di malattie infettive c’è l’atteggiamento di indifferenza e persino di esclusione e rigetto nei loro confronti, che emerge a volte nella società del benessere

nonchè la richiesta, e questa fa veramente ridere, di un

equa distribuzione di risorse per la ricerca e la terapia, come pure la promozione di condizioni di vita che frenino l’insorgere e l’espandersi di malattie infettive

La promozione di condizioni di vita che frenino l’insorgere e l’espandersi di malattie infettive?!
Qualcuno gli ricordi chi è che inculca pregiudizi.

No perchè se la Chiesa, con in testa il Papa, condannano l’uso del preservativo e poi invitano alla promozione di condizioni di vita che frenino l’insorgere e l’espandersi di malattie infettive qui c’è qualcosa che veramente non va.

“è blasfemo che milioni di persone muoiano ogni anno in Africa di AIDS anche perché la Chiesa condanna l’uso del preservativo.
Il condom a quanto pare è contro gli insegnamenti di Cristo.
Anche se Cristo non ne ha mai parlato, se non per lamentarsi del fatto che si rompono facilmente durante il sesso anale.”
(Daniele Luttazzi)

Share

1 Commento a “SuperBenedetto contro i pregiudizi”

  1. Commenti zanfry

    Cosa pretendi da uno che ha condannato Harry Potter?
    Forse uno psicologo è troppo poco, meglio 1 psichiatra….

Scrivi un commento


extra

WTF?

Giornalista, web designer e pubblicitario. Da blog di protesta negli anni in cui i blog andavano di moda, questo spazio è diventato col tempo uno spazio di riflessione e condivisione. Per continuare a porsi le giuste domande ed informare se stessi.



Available for Amazon Prime