Democrazia e Memoria

di SKA su Notizie Commentate il 27 Gennaio 2006

“Una democrazia senza valori si converte facilmente in un totalitarismo aperto oppure subdolo, come dimostra la storia”.
Bisogna lavorare affinchè “cresca il consenso attorno a un quadro di riferimenti condivisi e
bisogna portare “fedeltà alla democrazia, che sola può garantire l’uguaglianza e i diritti per tutti” ed ha rinnovato l’idea per cui “la giustizia è il banco di prova di un’autentica democrazia”.

No, non sono parole di Bush. E’ Papa Benedetto XVI

E lo dice nella giornata della Memoria (link laico)

Cos’è un Totalitarismo Subdolo ?
Non è forse l’imposizione di un’ideologia, al di fuori della quale si cade nell’ambito dello sbagliato ?
Non è forse l’imposizione di valori da condividere al di fuori dei quali si viene emarginati?
Non è Totalitaristico pensare che la Democrazia, o perlomeno questa Democrazia sia il migliore dei governi possibili, la fine ultima dell’Uomo.
Oppure il Bene Assoluto?
Non è Totalitaristico considerarlo un valore così universale da sentirci in dovere di esportarlo, anche con la forza, presso popolazioni che hanno storia, vissuti e istituzioni completamente diversi da noi?
Nella storia dell’uomo si sono vissuti decine di sistemi di governo differenti fra loro ed ognuno di loro aveva la presunzione di considerarsi il migliore.
Perchè noi dovremmo far differenza?

La Democrazia ha veramente sopperito ai problemi di Giustizia, Uguaglianza e Libertà fra gli uomini?
No. Perchè dovremmo essere noi i giusti ?

Tocqueville, Mill, Rousseau, Constant non teorizzavano questo.
Ed invece ora è questo quello che ci passano per Democrazia.

La Democrazia che viviamo non è la vera Democrazia.
Questa è una truffa, una finzione.
Una parodia di noi stessi.
Una convinzione.

Massimo Fini scrive :
la Democrazia è un modo per metterlo nel culo alla gente col suo consenso

Come dargli torto?

per la giornata della memoria, dedico questa canzone

Francesco Guccini - Auschwitz
Share

2 Commenti a “Democrazia e Memoria”

  1. Commenti Francesca → http://www.terzoocchio.org/

    veramente senza parole non credo si debba aggiungere altro.Ricordare si dovrebbe sempre,ricordare che siamo umani,e per questo che dovremmo vivere nel rispetto degli altri.Chi unque merita di essere rispettato ,la vte in primis.

  2. Commenti Francesco → http://www.ilmiofuoco.com

    Ehm…sembra di scadere nel banale,ogni tanto sbuca fuori un documentario sugli Ebrei nei campi di sterminio…dimentichiamo:
    Dittatura in Cile
    Dittatura in Cina
    Dittatura in Russia
    Dittatura in Korea del Nord (tuttora con campi di concentramento attivi)
    Dittature varie in Africa
    Dittature di vario genere in medio-oriente…e così via…
    Tutto questo perchè andrebbero ricordati anche gli altri morti che ci sono stati per via di una dittatura qualsiasi e quelli che ci sono ancora…qualke giorno fa c’è stata l’ennesima marcia da parte dei parenti dei 30000 desaparecidos argentini morti durante la dittatura…Andrebbero ricordati anche loro magari…non solo gli Ebrei perkè fa comodo a qualkosa o qualkuno…non c’entra forse molto questo commento,ma ho preso spunto dal post…Bella

Scrivi un commento


extra

WTF?

Giornalista, web designer e pubblicitario. Da blog di protesta negli anni in cui i blog andavano di moda, questo spazio è diventato col tempo uno spazio di riflessione e condivisione. Per continuare a porsi le giuste domande ed informare se stessi.



Available for Amazon Prime