Pecorella smarrita

di SKA su Satira il 25 Gennaio 2006

Lo studio porta via tempo, non è più come prima e non ci sono neanche più le mezze stagioni.

In compenso prendo al balzo le parole di Pierferdinando Casini sull’emanciparsi da Berlusconi
Quindi ne parlo ancora.

Dopo il rinvio di Ciampi della legge sull’inappellabilità per chiari ed evidenti profili di incostituzionalità , un capo del Governo dovrebbe perlomeno prendere in considerazione quegli stessi rilievi.

Ecco cosa dice il 20 Gennaio
“La legge Pecorella sull’inappellabilità delle sentenze di assoluzione è un provvedimento sacrosanto, ma lo modificheremo seguendo i rilievi del capo dello Stato“. (Silvio Berlusconi a Porta a Porta, Ansa).

Salvo poi auto-smentirsi ben 2 giorni dopo. Un record.
“La legge Pecorella? Noi la riapproviamo così com’è“. (Silvio Berlusconi, la Repubblica, 22 gennaio 2006).

Un genio.
Dicono sia riuscito a smentirsi anche il giorno dei suoi 2 matrimoni
“Lo voglio”…
“cioè, volevo dire no, non lo voglio”…
“mi avete frainteso, volevo dire lo voglio”…

Share

1 Commento a “Pecorella smarrita”

  1. Commenti Faciolo

    mi ricorda sempre più qualcuno…

Scrivi un commento


extra

WTF?

Giornalista, web designer e pubblicitario. Da blog di protesta negli anni in cui i blog andavano di moda, questo spazio è diventato col tempo uno spazio di riflessione e condivisione. Per continuare a porsi le giuste domande ed informare se stessi.



Available for Amazon Prime