Brutti, sporchi e cattivi

di SKA su Notizie Commentate il 22 Maggio 2008

Come ho avuto modo di dire anche a casa Pas l’Associazione Nazionale Magistrati in merito al reato di clandestinità afferma che è ”inutile e dannoso” ed aggiunge che “non ci sara’ nemmeno un’espulsione in piu” e che la norma avrà “costi enormi” determinando “un’ingestibile appesantimento delle strutture giudiziarie”.
Da domani circa 650.000 immigrati, molto più spesso lavoratori che “delinquenti”, diventeranno de facto latitanti e soggetti “penalmente rilevanti”. Da sbattere in carcere, ma con un processo. Che paghiamo noi. Una cosa che ha effettivamente senso.
Ma soprattutto: che cosa cazzo vuole la magistratura? La giustizia mica è cosa loro.
E’ cosa nostra.
Update from 56k: Maroni ammette l’idiozia e predisporrà la non retroattività della pena. L’invasione dei tribunali però, con relativi costi, rimane lo stesso.

Share

4 Commenti a “Brutti, sporchi e cattivi”

  1. Commenti stefanodilettomanoppello → http://dilettomanoppello.blogspot.com

    mmm essere blasfemi e bello allo se la maglia ti interessa dammi la taglia

    poi ti dico meglio per il resto ciao

  2. Commenti Jim

    Mangia piccolo mio!Mangia,ke devi crescere forte e sano!…Così se quelli con le divise nere e le righe rosse ti corrono dietro puoi scappare velocemente!…

  3. Commenti chit → http://www.chitblog.net

    Inutile cercare di comprendere le cose,
    questo sta diventando sempre più uno stato di polizia è questo il fatto!

  4. Commenti Loud → http://www.lucalodi.it

    Scusatemi tanto, ma cosa vuol dire che Maroni predisporrà l’irretroattività della pena? Nell’ordinamento giuridico penale vige già tale principio e pure quello del <i>favor rei</i>.
    C’è qualcosa che non (mi) torna in tutta questa storia…

Scrivi un commento


extra

WTF?

Giornalista, web designer e pubblicitario. Da blog di protesta negli anni in cui i blog andavano di moda, questo spazio è diventato col tempo uno spazio di riflessione e condivisione. Per continuare a porsi le giuste domande ed informare se stessi.



Available for Amazon Prime