Strategie di marketing 2021: cosa prevede il nuovo anno?

di SKA su Marketing il 30 Dicembre 2020

Il 2021 si prospetta un anno ricco di sorprese per quanto riguarda il mondo del marketing. Secondo gli esperti quello in arrivo sarà un anno dove sarà fondamentale sfruttare al meglio canali e messaggi per ottenere una maggiore efficacia delle proprie strategie, anche attraverso strumenti innovativi come quelli offerti da BigTranslation che ci permettono di usufruire di traduzioni professionali nelle diverse lingue.

Internazionalizzare i contenuti

Un fattore che diventa sempre più importante se si pensa alle potenzialità della rete ed alla possibilità di avere a che fare con clienti e partner da ogni parte del mondo. Per questo motivo è innanzitutto fondamentale internazionalizzare i contenuti attraverso una piattaforma di traduttori madrelingua che offra anche tariffe competitive, oltre che servizi automatizzati e quindi veloci ed efficienti.

Il processo di internalizzazione è lungo e complesso e prevede diverse fasi. Anche dal punto di vista produttivo, ad esempio, è importante espandere la propria visuale ed analizzare il mercato nel suo complesso. In questo modo ci si può accorgere che le opportunità di crescita all’estero sono enormi, ma anche i rischi. Ecco perché prima della pratica, ogni imprenditore deve mettere a punto una strategia dettagliata. Solo tramite un’attenta fase preparatoria è possibile sfruttare i vantaggi dell’internazionalizzazione.

Tecnicamente internazionalizzare un’azienda vuol dire avviare attività di qualsiasi tipo con consumatori, aziende e istituzioni operanti all’estero. Il concetto racchiude quindi diversi significati, tanti quanti sono i business che un’impresa può intraprendere.

Lavora sulla SEO

Per un’azienda che voglia puntare ad ottenere risultati importanti non si può non considerare l’aspetto della SEO. Il SEO rappresenta l’insieme di strategie e pratiche attuate per accrescere la visibilità di un sito internet, scalando la classifica dei risultati sui motori di ricerca.

SEO è l’acronimo di Search Engine Optimization, ossia “ottimizzazione per i motori di ricerca“, e riguarda tutte quelle pratiche che coinvolgono i diversi aspetti di un sito web: dalla struttura, al codice HTML, dai contenuti testuali alla gestione dei link in entrata (cioè di quelli che rimandano al tuo sito da altri e chiamati backlink) e in uscita (che dal tuo sito indirizzano verso altri) che servono a Google per comprendere se comunichiamo con siti che si occupano del medesimo nostro settore.

Per lavorare con la SEO un aspetto fondamentale è quello della parola chiave. Quelle da scegliere per posizionare il proprio sito devono essere accuratamente ricercate e selezionate. Vi sono una serie di criteri da tenere in considerazione, tra cui: la tipologia di servizio offerto, il volume di ricerca, il target dei clienti potenziali e l’efficacia della coda lunga.

Scommetti sui formati video

Negli ultimi anni i social network e la rete internet in generale ci hanno insegnato che per avere successo occorre puntare sui formati video. I video, soprattutto quelli brevi ed in grado di esprimere in poche decine di secondi tutto quello di cui abbiamo bisogno, si dimostrano sempre più utili per attirare nuovi clienti e per fidelizzarli. Inoltre un buon video può essere estremamente utile per comunicare al meglio quella che è l’anima dell’azienda, oltre che riuscire a spiegare al meglio gli obiettivi presenti e futuri.

Investire in una strategia di crescita dei lead

Per un’azienda è inoltre importantissimo investire in una strategia di crescita dei lead. Si tratta di un lavoro molto importante che può portare l’azienda ad interagire con più clienti ed a fidelizzarli. Lead, nel linguaggio legato al mondo del marketing, è una persona che ha mostrato interesse nei confronti di un tuo prodotto o servizio. In altre parole, il lead (contatto in italiano) è colui che ha interagito con il tuo brand, sulla base di un input che tu stesso gli hai fornito.

Per far fruttare il lead parliamo di lead generation, ossia del processo di marketing volto a stimolare e catturare l’interesse per un prodotto o servizio con l’obiettivo di aumentare le conversioni. Questo processo è profondamente cambiato negli ultimi anni visto che sempre più spesso si pone l’attenzione verso l’Inbound Marketing, ossia l’approccio che punta ad attrarre, coinvolgere e fidelizzare l’utente, guidandolo nel suo processo d’acquisto e trasformandolo da visitatore a cliente.

La lead generation è una parte del processo dell’Inbound Marketing, che si concentra proprio nella raccolta del contatto da “scaldare” e convertire per la vendita.

Per mettere a punto tale obiettivo è importante investire in contenuti di valore, per risvegliare l’interesse delle persone e guidarle nel loro processo decisionale. Ed inoltre l’azienda dovrà dimostrare di comprendere a fondo le necessità dei propri potenziali clienti, offrendo dei contenuti di valore e dedicando loro del tempo per affiancarli nella risoluzione dei problemi. Questo innesca un rapporto di fiducia che farà la differenza nel momento della conversione.

Share

I commenti sono disabilitati.