Berlusconeide irakena

di SKA su Satira il 29 Ottobre 2005

L’Italia è in guerra sì di Camera e Senato
“Confermo l’impegno diplomatico a rafforzare la coalizione mondiale contro il terrorismo e a demolire la falsa e propagandistica immagine di uno scontro tra civiltà “.
(Repubblica, 7 Novembre 2001)

“Restiamo in Iraq non ci faremo intimidire”
(12 Novembre 2003)

“Tutti siamo per il no alla guerra, siamo per la pace e la giustizia, ma a volte per arrivare alla pace occorre un intervento armato”.
(3 Settembre 2004)

“Resteremo a Bagdad e convincerò tutti gli italiani, se dovessimo venire via da lì, dovremmo lasciare tutti gli altri paesi i cui i nostri soldati fanno le stesse cose”
(30 settembre 2004)

“Io non sono mai stato convinto che la guerra fosse il sistema migliore per arrivare a rendere democratico un paese e a farlo uscire da una dittatura anche sanguinosa”
(29 Ottobre 2005)

Share

Scrivi un commento


extra

WTF?

Giornalista, web designer e pubblicitario. Da blog di protesta negli anni in cui i blog andavano di moda, questo spazio è diventato col tempo uno spazio di riflessione e condivisione. Per continuare a porsi le giuste domande ed informare se stessi.



Available for Amazon Prime