Olimpiadi in appalto

di SKA su Il Terzo Occhio il 11 Febbraio 2006, 14:53

image
Dicono che le Olimpiadi portino lustro al paese organizzatore.
Probabilmente sì, ma solo per quel breve periodo di gare.
Poi restano solo milioni di euro spesi per la costruzione di ammodernamenti alla città di cui spesso non si sente il bisogno e che poi vengono pagate in larga parte da soldi pubblici.
Ma non è questo il punto, quindi sorvolo.

Ammetto che vedere atleti provenire da tutto il mondo mette sempre una certa emozione.

Ma è veramente obbligatorio amare queste Olimpiadi ?

Un baraccone edulcorato al cui interno vivono, o quasi, atleti presi in appalto dalle multinazionali più avide e spietate.
Un evento mediatico che fa semplicemente da contorno al colosso pubblicitario che è reale motore e fulcro di tutto.
Una reale macchina da soldi

Gli atleti che vi partecipano conservano ancora intatto quell’ideale di sport
Gli sponsor invece?
E gli spettatori?

Insomma, cosa ne pensate delle Olimpiadi?

Xiu Xiu - Bog People

Commenti 1 Commento »

Liberitutti, o quasi

di SKA su ControInformazione il 9 Febbraio 2006, 12:32

Il programma Liberitutti ” ha violato l’atto di indirizzo sull’informazione nel periodo pre-elettorale, in particolare i principi di “completezza e correttezza dell’informazione, obiettività , equità , lealtà , imparzialità , pluralità dei punti di vista e parità di trattamento“.

Con questa motivazione l’Authority ha multato Mediaset con 150.000 euro.

L’ Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni è un´autorità indipendente e risponde del proprio operato a tutto il Parlamento che ne stabilisce i poteri e ne elegge i membri.
Il Presidente, ad oggi Calabrò, viene eletto su proposta del Presidente del Consiglio d’intesa col Ministro delle Comunicazioni.
Gli 8 Commissari vengono eletti da Camera e Senato, di cui gli attuali Presidenti sono Pera e Casini.
Ciascun senatore e ciascun deputato esprime il voto indicando due nominativi precisi.

“L’Authority è ormai un organo politico. E’ scandaloso che si prendano iniziative come questa assolutamente ingiustificate e ingiustificabili”.
“è una iniziativa politica, altro che autorithy: quello non è più un organo di garanzia, ma è diventato un organo di battaglia politica”

questo è quello che ha detto il Presidente del Consiglio, ma anche proprietario di Mediaset.

In favore della multa hanno votato il Presidente dell’Agcom, nominato su proposta del Presidente del Consiglio stesso e gli altri membri nominati indipendentemente da ogni membro di Camera e Senato.

Un organo indipendente che si occupa di Garanzie e Pluralismo non dovrebbe multare una rete televisiva che occupa 3 ore+replica esclusivamente in favore dell’attuale Presidente del Consiglio, per giunta proprietario della rete multata (Rete4), e candidato per le prossime elezioni?

Ciò che c’è di scandaloso è soltanto che il capo del Governo si scagli contro un organo statale per portare avanti la propria campagna elettorale.

Subsonica - Liberi Tutti

Commenti Nessun Commento »

continua ciampisssstory

di alcambi su Satira il 7 Febbraio 2006, 15:32

Cadreghino d’eccellenza
servirà per l’occorrenza
Già pregusto e riconfermo
la sinistra non la fermo
Si sta bene al quirinale
quando ceno col caviale
Sarò degno successore
sono azelio gran signore
Se farò brutta figura
con il freddo e coll’arsura
saran presto ritirate
le parole incontrollate
Par condicio ad ogni costo
fustighiamo chi s’è opposto
Consentir l’apparizione
giorno e dì televisione
ci danneggia enormemente
il sondaggio della gente
I progetti sono fatti
guai finire insoddisfatti
Con la macchina gioiosa
speravamo in ogni cosa
Senonché da berlusconi
ricevemmo sganassoni
Orsù dunque da sinistra
raccomando buona vista
Pregustiamo la gran festa
senza perdere la testa
Tutti contro berlusconi
che sia tolto dai maroni!!!!!

alcambi

Commenti Nessun Commento »

Boccaloni delle Vignette

di SKA su Satira il 6 Febbraio 2006, 14:46

Ma credete davvero sia possibile che tutto questo casino possa essere partito da delle vignette?
Perfino di infima fattura, se mi è permesso.

Il mondo Islamico a cui è stata oramai dichiarata guerra aperta dalle istituzioni “democratiche” e dalle istituzioni Cattoliche, credo abbia uno o due motivi in più per protestare, bruciare ambasciate ed incazzarsi.
Non difendo ne giustifico nessuno : nel nostro stato di Diritto questi atti sono criminali e come tali considerati. Punto.

Se il dito indica la Luna, l’imbecille guarda il dito.
E noi stiamo a guardare le vignette.
Ci vuole tanto poco per mobilitare ed incendiare una massa di persone che già sentono la pressione della discriminazione e dell’odio contro di loro.
Come è stato dall’11 Settembre in poi assistiamo esclusivamente a macchinazioni di Governo atte alla creazione di un nuovo nemico e per l’autoconservazione delle Democrazie.
Per paura che i cittadini delle Democrazie si sveglino e si rendano conto che sono stati presi per il culo e quindi insorgano è bene creare un nuovo nemico.

Guardatevi indietro, anche solo nel secolo passato, l’autoconservazione degli Stati (anche i più autoritari) si è sempre basata sulla costruzione di un nemico da combattere.

Un Nemico che di tanto in tanto si fa vivo e crea terrore e paura.
La Paura ci rende ciechi, ci fa stare a casa e non ci fa pensare ai problemi interni.
E siamo così addomesticati

E poi parliamoci chiaro.
Chi sta facendo tutto questo casino neanche le ha viste le vignette.

In tutto questo il Vaticano, o meglio Ratzinger, dice che la soluzione ad ogni problema è l’amore di Cristo.
Ah sì? Io pensavo fosse il confetto Falqui

Commenti 2 Commenti »

ciampisssstory

di alcambi su Satira il 4 Febbraio 2006, 15:32

Di Cossiga l’intuizione
decretata è l’assunzione
General governatore
aumentata è linflazione
Letterato di poesia
servirebbe economia
Con la dotta professione
pensò sia svalutazione
Svalutata la liretta
fù chiamato in tutta fretta
tra favori e due litigi
trasferì a palazzo ghigi
Giù applausi di sinistra
non appena entrato in pista
A Cossiga lo indispone
ripensando alla pensione
L’adorata mogliettinna
per Cossiga era franchinna
Fù più tardi gran ministro
grato a Prodi già sinistro
Berlusconi il criminale
lo insediò sul Quirinale
preparandogli un futuro
di sorrisi e muso duro
Ogni giorno tra la gente
si ritrova incontinente
E’ sicuro che non mente
con la predica indecente
Sempre pronto a rimandare
ogni legge da rifare
Per finire con giudicio
tira sù la par condicio
Ringraziando Berlusconi
lo vorrebbe a pecoroni
contra lege ed obiezioni
fino al dì delle elezioni

continua alcambi

Commenti 1 Commento »

2 pesi 2 misure

di SKA su Il Terzo Occhio il 1 Febbraio 2006, 14:39

Pensate ancora che l’Università sia ancora una palestra per la mente ?
Pensate ancora che all’Università ci sia spazio per il pensiero e non solo per la nozionistica ?
Pensate ancora che i docenti valutino ciò che avete capito e non solo ciò che avete imparato a memoria?

Pensate male.
Oppure avete la fortuna di frequentare un’Università degna di tale nome.
Io non ce l’ho.

Qui gli esami sono pillole di nozionistica
Qui gli esami vanno in base al tuo status sociale e al tuo conto in banca
Qui gli esami sono un gioco al massacro tra studenti.
Ti valuto in base a ciò che non ha detto lui.
Ti valuto in base a ciò lui ha detto al posto tuo
Qui gli esami si fanno in 2 o 3, per stare in compagnia. no?
Qui gli esami sono basati su libri scritti ed autovalutati dagli stessi Professori.

Guai ad uscire dal seminato.
Il loro orgoglio, la propria autoreferenzialità e la loro spocchia non consentono altre interpretazioni.
Io dico questo, lì c’è scritto questo e tu devi dirmi questo.

Se parliamo di Statistica, di Fisica, Matematica, Biologia è ovvio.
Non è ovvio se parliamo di Filosofia.
Non è ovvio se parliamo di una tua interpretazione della Storia.

Come avrete capito non mi piace questo modo di fare Università .
Come avrete capito non mi piace la mia Università .
Qual’è? Scienze politiche alla Tuscia

P.S. Che sito di merda

Never90 - Annega

Commenti 3 Commenti »

Mi sento minacciato

di SKA su Satira il 31 Gennaio 2006, 11:54

Non l’ho scritto prima perchè capisco soltanto ora la vera utilità del nuovo decreto legge sull’autotutela armata in un privato domicilio.

Si potrà utilizzare “un’arma legittimamente detenuta o altro mezzo idoneo al fine di difendere la propria incolumità “.

Nel vedere le facce di Berlusconi, Dell’Utri, Cuffaro, Andreotti, Jannuzzi ecc… mi sento sinceramente minacciato.
Se loro sono stati indagati e condannati per reati di Mafia potrebbero ledere la mia incolumità .

In questo caso posso usare un’arma legittimamente detenuta oppure devo usare un altro mezzo idoneo ?

Che ne so. Magari del tritolo.

C.S.I. - Spara Juri

Commenti 1 Commento »

Democrazia e Memoria

di SKA su Notizie Commentate il 27 Gennaio 2006, 16:01

“Una democrazia senza valori si converte facilmente in un totalitarismo aperto oppure subdolo, come dimostra la storia”.
Bisogna lavorare affinchè “cresca il consenso attorno a un quadro di riferimenti condivisi e
bisogna portare “fedeltà alla democrazia, che sola può garantire l’uguaglianza e i diritti per tutti” ed ha rinnovato l’idea per cui “la giustizia è il banco di prova di un’autentica democrazia”.

No, non sono parole di Bush. E’ Papa Benedetto XVI

E lo dice nella giornata della Memoria (link laico)

Cos’è un Totalitarismo Subdolo ?
Non è forse l’imposizione di un’ideologia, al di fuori della quale si cade nell’ambito dello sbagliato ?
Non è forse l’imposizione di valori da condividere al di fuori dei quali si viene emarginati?
Non è Totalitaristico pensare che la Democrazia, o perlomeno questa Democrazia sia il migliore dei governi possibili, la fine ultima dell’Uomo.
Oppure il Bene Assoluto?
Non è Totalitaristico considerarlo un valore così universale da sentirci in dovere di esportarlo, anche con la forza, presso popolazioni che hanno storia, vissuti e istituzioni completamente diversi da noi?
Nella storia dell’uomo si sono vissuti decine di sistemi di governo differenti fra loro ed ognuno di loro aveva la presunzione di considerarsi il migliore.
Perchè noi dovremmo far differenza?

La Democrazia ha veramente sopperito ai problemi di Giustizia, Uguaglianza e Libertà fra gli uomini?
No. Perchè dovremmo essere noi i giusti ?

Tocqueville, Mill, Rousseau, Constant non teorizzavano questo.
Ed invece ora è questo quello che ci passano per Democrazia.

La Democrazia che viviamo non è la vera Democrazia.
Questa è una truffa, una finzione.
Una parodia di noi stessi.
Una convinzione.

Massimo Fini scrive :
la Democrazia è un modo per metterlo nel culo alla gente col suo consenso

Come dargli torto?

per la giornata della memoria, dedico questa canzone

Francesco Guccini - Auschwitz

Commenti 2 Commenti »

Pecorella smarrita

di SKA su Satira il 25 Gennaio 2006, 18:50

Lo studio porta via tempo, non è più come prima e non ci sono neanche più le mezze stagioni.

In compenso prendo al balzo le parole di Pierferdinando Casini sull’emanciparsi da Berlusconi
Quindi ne parlo ancora.

Dopo il rinvio di Ciampi della legge sull’inappellabilità per chiari ed evidenti profili di incostituzionalità , un capo del Governo dovrebbe perlomeno prendere in considerazione quegli stessi rilievi.

Ecco cosa dice il 20 Gennaio
“La legge Pecorella sull’inappellabilità delle sentenze di assoluzione è un provvedimento sacrosanto, ma lo modificheremo seguendo i rilievi del capo dello Stato“. (Silvio Berlusconi a Porta a Porta, Ansa).

Salvo poi auto-smentirsi ben 2 giorni dopo. Un record.
“La legge Pecorella? Noi la riapproviamo così com’è“. (Silvio Berlusconi, la Repubblica, 22 gennaio 2006).

Un genio.
Dicono sia riuscito a smentirsi anche il giorno dei suoi 2 matrimoni
“Lo voglio”…
“cioè, volevo dire no, non lo voglio”…
“mi avete frainteso, volevo dire lo voglio”…

Commenti 1 Commento »

Lifting al cervello

di SKA su Notizie Commentate il 22 Gennaio 2006, 00:55

Ormai è andato completamente fuori di testa.
Cioè, ma là fuori c’è ancora qualcuno che gli dà retta?
Per favore, me lo faccia sapere. Lasci un commento.

Ecco cos’è arrivato a dire ieri.

“Il sistema delle cooperative è un sistema che non può essere tollerato”
“Le cooperative «sono di supporto ad un partito che sta sull’agone politico”
“Il sistema delle cooperative non paga le tasse

Ma lo sa cosa sono le Cooperative il Sig. Presidente del Consiglio?
Lo sa ci sono migliaia di cooperative che si occupano di solidarietà e di servizi?
Che molte sono Onlus. Lo sa?
Che godono di questi benefici per legge proprio perchè non sono società a scopo di lucro e che quindi sarebbero destinate a morire all’istante?
Lo sa che in molte cooperative lavorano dei volontari?

Non per tutte è così e ci mancherebbe.
Ma buttare merda su tutto il sistema delle Cooperative è insultare tutti coloro che si occupano di disabili, di servizi sociali, di integrazione al lavoro
Servizi che lo Stato può fornire proprio grazie a loro.

Sa una cosa Sig. Presidente del Consiglio?
Quei ragazzi che lavorano nelle cooperative per 800 euro al mese si occupano anche di anziani.
Credo che da oggi vorrebbero tanto occuparsi anche di Lei

P.S. E poi senta, lei che parla di Amnistia è veramente scortese.
E’ scortese nei confronti del suo amico socialista Bettino Craxi che nell’89 la salvò dalla condanna per falsa testimonianza nel processo sulla P2.

Con la delocalizzazione deve aver perso qualche etto di memoria.

Commenti 4 Commenti »

Grande Fratello Silvio

di SKA su ControInformazione il 20 Gennaio 2006, 00:52

Ha ragione chi parla di bulimia televisiva del Presidente del Consiglio.
Ha ragione anche chi parla di invasione o guerriglia mediatica, perchè è evidente.

Ma il fatto di vedere solo lui e le sue chiacchiere, porta all’istintivo riflesso di non parlare d’altro.
Si occupa più spazio possibile per non parlare di nient’altro.
Che ne so, magari per non parlare più delle dichiarazioni inutili alla magistratura sul Caso Unipol.
O per non far parlare delle accuse ancora pendenti di i appropriazione indebita aggravata, frode fiscale e falso in bilancio.
O per non parlare dell’invito a comparire per rispondere della corruzione giudiziaria del teste David Mills recapitatogli mesi fa, a cui non ha mai risposto.
O per non parlare delle presunte tangenti versate ad Alemanno da Parmalat

O magari, ma proprio in conclusione, per non parlare del controesame nell’aula bunker di Firenze che vede tra gli imputati Toto “Vasa Vasa” Cuffaro, colui che è definito anche come uomo di Berlusconi, con l’accusa di favoreggiamento aggravato a Cosa nostra.

Quelli del centrosinistra pur di non dire niente di tutto ciò, preferiscono prendersi le calunnie del Premier e piangere perchè non stanno in Tv.

Ecco, il lavoro del pagliaccio è proprio questo.
Distrarci.

Caparezza - L'età  dei Figuranti

Commenti 2 Commenti »

L’ex Cirielli è Incostituzionale

di SKA su Satira il 16 Gennaio 2006, 09:01

Non lo dico io.
Lo dice l’avvocato Ettore Randazzo, presidente dell’Unione delle Camere penali.
Ma soprattutto dice questo : “E’ una legge fuori-legge”, “fuori dal nostro sistema costituzionale”, ed “una resa evidente all’ingiustizia di una giustizia differenziata“.

Tutto questo alla vigilia dello sciopero di tre giorni delle Camere Penali che partirà da domani 16 Gennaio.
Ecco. Se 8500 penalisti protestano, si infuriano e scendono in piazza contro una legge che regolamenta (magari) una materia del diritto penale, ci sarà pure un motivo.

Perchè sono Toghe Rosse, è vero.

“A noi non importa se questa legge vada in favore di questo o quel deputato di destra, o di sinistra, a noi interessa soltanto che le leggi siano utili a tutti i cittadini“.
dice sempre Randazzo

Sembra anche crederci veramente quando dice “a tutti i cittadini”.
Specificare nazionalità , reddito, occupazione e, ove richiesto, fedina penale.

KMFDM - Adios

Commenti 3 Commenti »

Repressioni informatiche dalla Cina

di SKA su ControInformazione il 14 Gennaio 2006, 00:29

image
Fonte : cittadini.rai.it
Se n’è parlato poco, ma in questi ultimi giorni il Regime Cinese si è reso protagonista di 2 ulteriori casi di censura.

Dai prossimi giorni i Cinesi che utilizzano il software Skype non potranno più dire le parole Dalai Lama, Falun Gong e molte altre perchè saranno censurate da un filtro che ne disturba la loro pronunciazione.
Skype ha dovuto piegare la testa al Regime Cinese

Non solo
Il Governo Cinese infligge un altro clamoroso diktat su Internet oscurando completamente Wikipedia. La famosa enciclopedia libera deve sopperire alla dura repressione perchè “Tra i 225 milioni di vocaboli che contiene ci sono troppe definizioni scomode: Tienanmen 1989 e democrazia, Tibet e repressione.”
Wikipedia ha dovuto piegare la testa al Regime Cinese

Per completare il quadretto mettiamoci anche il sigillo a Google, la censura alle News di Google o la censura dei post su Msn Space ed il risultato che otteniamo è quantomai agghiacciante.
Microsoft e Google hanno dovuto piegare la testa al Regime Cinese

Perchè la famosa “opinione pubblica” si è vista unanime nel concordare che la guerra in Iraq era giusta in base alla tesi che Saddam Hussein era un terribile dittatore, ma non ci poniamo nessuna domanda su quello che è successo, succede e succederà in un Regime altrettanto repressivo come quello Cinese?

Anche in Italia si ha paura delle parole.
E’ per questo che non se ne parla, per evitare che qualcuno faccia paragoni

Tori Amos - China

Commenti 4 Commenti »

Ogni tanto ci va dai giudici

di SKA su Satira il 13 Gennaio 2006, 14:45

Berlusconi è andato dai giudici.
Bravo. Alla faccia di quelli che insinuano che lui davanti ai giudici non ci va mai.

Quello che però mi desta più curiosità sono le facce dei magistrati che hanno ascoltato attentamente le sue dichiarazioni infuocate.
Immaginatevi la scena : lui esce salutando col sorrisetto in faccia e magari dicendo una battuta, che ne so, sulla figa.
I magistrati contraccambiano ed appena la porta è chiusa si guardano in faccia…e scoppiano a ridere.
– “Ma hai scritto veramente quello che ha detto?”
– “No, in realtà giocavo al Sudoku”

– “Che ci mettiamo agli atti allora?”
– “Boh, tanto son le stesse cose che dice a Porta a Porta”

– “Ma non l’avevano condannato per falsa testimonianza?”
– “Sì, ma si è fatto fare l’amnistia da Craxi nel 1989”

– “Ma Craxi non era di sinistra?”

P.S. Ormai parlare di Mr. Bellachioma annoia, scaturisce soltanto battutine d’infimo livello.
E per questo me ne scuso.
Per veder affrontata la questione in maniera più seria andate qua

Francesco Guccini - La Locomotiva

Commenti 3 Commenti »

Alè Manno

di SKA su Satira il 11 Gennaio 2006, 21:27

Come titolo non mi è venuto niente di meglio.

“Roma – Il Tribunale dei ministri ha chiesto alla giunta per le autorizzazioni della Camera di poter procedere nei confronti del ministro Gianni Alemanno accusato di aver ricevuto dalla Parmalat di Callisto Tanzi “illeciti contributi in denaro pari ad euro 85.000 da destinare ad An, tramite contribuzioni alla rivista Area”. Il ministro ha fatto sapere poco dopo che intende rinunciare all’immunità parlamentare. ”

“Callisto Tanzi avrebbe versato gli 85.000 euro a titolo di “ringraziamento” per l’interessamento dimostrato dal ministro delle Politiche Agricole nella vicenda del latte “Fresco Blu”.

Fossimo stati nel 1992-93 si sarebbe parlato, a chiare lettere, di tangenti.
I tempi cambiano, i ringraziamenti restano.

Ora vorrei chiedere al Cav. se non se la sente di andare dai giudici anche per il processo del suo ministro.
2 processi con una fava.
In testa.

Sigur Ròs - Hoppipolla

Commenti 1 Commento »

Sharon uomo di guerra

di SKA su ControInformazione il 10 Gennaio 2006, 15:43

“…si parla della vita del premier di uno dei Paesi attorno ai quali ruota tutta la stabilità geopolitica internazionale…”
“…Dalla sua vita o dalla sua morte dipende l’esito di queste elezioni, in parole povere dalla sua vita dipende il futuro, positivo o negativo, di una guerra che segna l’ago della bilancia terrestre e a te non importa una sega?…”

questo è stato scritto in un commento al precedente post su Sharon.
Sì forse dire Sti cazzi può risultare barbaro ed incivile.
Ma personalmente non ho intenzione di partecipare all’opera di santificazione di un uomo che quella guerra ha contribuito esclusivamente ad alimentarla.

Il solito can-can dei media “ufficiali” è riuscito persino ad instillare nelle menti (più o meno pensanti) dei passivi lettori/ascoltatori che Sharon è un uomo di pace

Come può essere uomo di pace una persona accusata di crimini contro l’umanità , genocidio e crimini di guerra?
O addirittura crimini contro persone e cose protette dalla convenzione di Ginevra del 1949?
Un uomo che ha acconsentito alla costruzione del famigerato Muro per la divisione, illegittima, tra le terre Israeliane e Palestinesi.
Un Muro simbolo di divisione. Un mezzo di trafugamento di quanta più terra possibile.

La descrizione di Sharon come di una persona nuova, un moderato che ha rischiato il tutto per tutto per salvare il processo di pace, è una tesi fuorviante ed imbarazzante.

Dopo questo, dire che poco mi interessa delle condizioni di vita di Sharon è persino riduttivo.

Litfiba - Guerra

Commenti 10 Commenti »

Edizione speciale : morte

di SKA su Notizie Commentate il 9 Gennaio 2006, 17:43

TG1 : abbiamo il filmato shock dell’esecuzione di Fabrizio Quattrocchi, restate con noi per vederlo
TG2 : ci è appena pervenuto il filmato shock dell’esecuzione di Fabrizio Quattrocchi, restate con noi per vederlo nello Speciale di 10 minuti dopo il TG.
Studio Aperto : come anticipato nei titoli abbiamo il filmato shock dell’esecuzione di Fabrizio Quattrocchi, stiamo preparando il servizio, restate con noi

e così il Tg5, Tg4 oppure i Titoloni su La Repubblica e Il Corriere della Sera.

Ecco cos’è l’informazione oggi.
Dopo 2 anni l’esecuzione di un italiano diventa un’edizione speciale. O un Reality
Se volete veder morire Quattrocchi dovete aspettare dopo la pubblicità .
Se volete sapere se Sharon si è ripreso dovete aspettare la telepromozione.

A questo punto vorreste vedere il video, no?
Qua non lo troverete.
Accendete la Tv però, qualsiasi canale va bene.

Commenti 11 Commenti »

Dammi tre parole

di SKA su Satira il 7 Gennaio 2006, 22:10

“Sharon sta morendo”
“Sharon forse si riprende”

ora mi chiedo, con tutto il dovuto rispetto
ma sti cazzi?

Commenti 4 Commenti »

Furbettopoli

di SKA su Satira il 5 Gennaio 2006, 11:26

A causa di festività varie, che portano via sempre più tempo di quanto se ne vorrebbe in realtà .
A causa di influenze stagionali, che arrivano sempre al momento meno opportuno.
Questo blog non è stato più aggiornato.

In questi giorni si è parlato molto delle liaisons dangereuses tra Fassino e Consorte (che non è la moglie) sul caso Unipol.
C’è poco da dire, se la magistratura riterrà quei fatti punibili in sede penale che lo faccia.
Nel frattempo Fassino, senza offesa, si tolga dalle palle.
Non per niente, ma non sarebbe bello continuare a vederlo in giro.
Poi magari uno pensa che è come Fazio, Gnutti, Fiorani, Ricucci o lo stesso Cavalier Bellachioma che non avendo mai risolto i suoi tanti personali conflitti d’interesse si prende anche la briga di dare lezioni su l’intreccio inaccettabile tra politica e affari.
Senza neanche un po’ di vergogna.
E soprattutto proprio mentre in Parlamento si ripristina in toto la legge vergogna sul Falso in Bilancio facendolo diventare un semplice reato di danno.

Dovremmo essere stufi di dover scegliere il meno peggio, o quello che ruba di meno o dover sentir blaterare noi rubiamo, ma loro di più quindi non possono attaccarci.
Le parole di Berlinguer risuonano nelle orecchie come una martellata.
Ed era il 1981

MCR - I Funerali di Berlinguer

Commenti 1 Commento »

Vietato toccarsi a scuola

di SKA su Notizie Commentate il 29 Dicembre 2005, 07:00

“LOS ANGELES – Darsi la mano o, nel peggiore dei casi, un bacio appassionato può costare molto caro. Almeno in una scuola media di Culver City, quartiere di Los Angeles, dove da oggi effusioni in pubblico o scazzottate sono garanzia di richiami e convocazione dei genitori nell’ufficio del preside. La regola numero uno che gli studenti dovranno imparare appena entrati nella scuola, infatti, è il “no contact”: vietati tutti i tipi di contatti tra ragazzi.
Il Vicepreside Hiram Celis: “Se sono in giro e vedo un comportamento inappropriato prima lo faccio presente ai ragazzi stessi, affinché loro capiscano che un gesto intimo come darsi la mano può portare a situazioni ben più intime“.
Il Preside Kosh:”Si fa presto, prima si danno la mano e poi li vedi sul prato a sbaciucchiarsi“.
[tratto da Repubblica.it]

Tralasciamo il fatto che negli Usa devono sempre menarla con la coercizione ed i principi morali.
Neanche fossero in uno Stato di Polizia Ecclesiastica.

Ma è questo il primo passo per uno dei futuri possibili?
La paura che abbiamo di noi stessi porterà ad auto-isolarci dagli altri?
La fobia degli altri porterà ad auto-isolarci da noi stessi?
Diverremo contattofobi.
Diverremo solitudine-dipendenti

E’ possibile far diventare trasgressione una stretta di mano ?

Anathema - Destiny is Dead

Commenti 3 Commenti »


extra

WTF?

Giornalista, web designer e pubblicitario. Da blog di protesta negli anni in cui i blog andavano di moda, questo spazio è diventato col tempo uno spazio di riflessione e condivisione. Per continuare a porsi le giuste domande ed informare se stessi.