Sei in: Home » Archive by category 'Cose dette da altri'

Cose dette da altri » Archivio

Tutto quello che devi sapere sul referendum costituzionale | VICE News

sabato 8 Ottobre 2016

Secondo le ultime rilevazioni, solo un cittadino su dieci dichiara di conoscere nel dettaglio i contenuti della riforma costituzionale, sulla quale gli italiani saranno chiamati a decidere il prossimo 4 dicembre. Tutti gli altri – nonostante se ne parli praticamente ogni giorno – la conoscerebbero a grandi linee, o non ne sarebbero nemmeno al corrente. […]

» Leggi tutto

Maledetta Comfort Zone

lunedì 11 Luglio 2016

Vivere, crescere, diventare dei cittadini come gli altri può diventare spesso una gabbia sempre più piccola e stretta, del quale dopo un po’ di tempo impariamo ad abituarci. Vedete come suona assurda questa frase? Abituarsi ad una gabbia significa aver perso tutta la nostra voglia di vivere esperienze nuove, di conoscere tutto ciò che di […]

» Leggi tutto

A Roma hanno privatizzato la democrazia – LIBERNAZIONE

martedì 21 Giugno 2016

Il Sindaco, ciascun Assessore e ciascun consigliere assume altresìl’impegno etico di dimettersiqualora sia ritenuto inadempiente al presente codice di comportamento, al rispetto delle sue regole e dei suoi principi e all’impegno assunto al momento della presentazione della candidatura nei confronti degli iscritti al M5S, con decisione assunta da Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio o dagli iscritti […]

» Leggi tutto

Davigo oltre il chiacchiericcio politico

sabato 30 Aprile 2016

Nelle due interviste al Corriere e al Fatto Davigo ha parlato di questioni ben più importanti delle due frasi da chiacchiericcio da Bar dello Sport che hanno alimentato il dibattito – più giornalistico che politico – negli ultimi giorni. Valigia Blu le ha messe in fila, benissimo come sempre, sotto la giusta prospettiva. Lotta alla […]

» Leggi tutto

Referendum trivelle: votare informati (da Valigia Blu)

lunedì 21 Marzo 2016

Il dibattito sul cosiddetto “referendum anti-trivelle” si è caricato, in queste settimane, di significati politici e simbolici che vanno al di là della stessa questione (tutto sommato limitata) oggetto del quesito referendario. Nel confronto tra le ragioni del sì e quelle del no, o dell’astensione, si è finito spesso per prendere di mira non le […]

» Leggi tutto

Street Artist #Blu Is Erasing All The Murals He Painted in #Bologna

sabato 12 Marzo 2016

Blu cancella i pezzi dipinti a Bologna nel corso di quasi vent’anni., per protesta contro la volontà di privatizzazione delle opere d’arte di strada da parte di alcune lobby di potere bolognesi. Wu Ming spiegano tutto qui sotto. Action against the rich and powerful who take street art off the street. English version below.] Il […]

» Leggi tutto

Pro e contro il referendum sulle trivellazioni – Il Post

martedì 8 Marzo 2016

Per cosa andremo a votare in aprile, spiegato bene, e cosa dicono quelli che chiedono di votare sì e quelli che chiedono di votare no Sorgente: Pro e contro il referendum sulle trivellazioni – Il Post

» Leggi tutto

Forse padre Pio non era tutto questo santo | VICE | Italia

giovedì 11 Febbraio 2016

Più o meno chiunque ha una vaga idea di chi fosse padre Pio e delle controversie che l’hanno interessato. Meno note, invece, sono le fasi veramente cruciali nella costruzione del mito. Abbiamo provato a ricostruirle. Nella sconfinata mole di libri prodotti sul frate cappuccino—dalle agiografie ai testi in cui la critica sfocia nel complottismo—ce ne […]

» Leggi tutto

Multitasking is Killing Your Brain — Life Tips. — Medium

lunedì 8 Febbraio 2016

Many people believe themselves to be multitasking masters, but could it all be in their heads? Sorgente: Multitasking is Killing Your Brain — Life Tips. — Medium

» Leggi tutto

Privacy Shield, ovvero come l’Europa ha svenduto i diritti europei agli Usa

lunedì 8 Febbraio 2016

Il 2 febbraio l’Unione Europea e gli Usa annunciano di aver raggiunto un accordo sul trasferimento dei dati tra UE e USA. La Commissione Europea e il Segretario al Commercio per il governo americano presentano il Privacy Shield che andrà a sostituire il Safe Harbour invalidato a seguito dell’importantissima sentenza della Corte di Giustizia Europea […]

» Leggi tutto

Cosa ci racconta di noi il nuovo Poynter.org

sabato 16 Gennaio 2016

Il nuovo Poynter è bellissimo. Ne parla Luisa Carrada. Sorgente: Cosa ci racconta di noi il nuovo Poynter.org

» Leggi tutto

Perché la società dei consumi ci rende stupidi, secondo Adorno

venerdì 15 Gennaio 2016

Per Adorno l’industria culturale mira a distrarci dalla critica al capitalismo. Sorgente: Perché la società dei consumi ci rende stupidi, secondo Adorno

» Leggi tutto

Holiday gift-giving between adults is a needless, consumerist chore

sabato 12 Dicembre 2015

[…] ogni anno partecipiamo alla grande messinscena. Si scambiano regali non richiesti. Si recitano interpretazioni di gratitudine da Oscar, qualcuno fa una palla con la carta da regalo e la dà da rincorrere al cane, si brinda, il cane fa silenziosamente delle puzze in un angolo, ci si assopisce, si spengono le luci dell’albero, e […]

» Leggi tutto

Su Parigi: L’ipotesi della guerra civile – Prismo

sabato 21 Novembre 2015

Le banlieue e l’isolamento, le vere radici della “guerra” dichiarata da Hollande. Un’ipotesi realistica. I terroristi non sono lupi solitari ma pesci che nuotano nell’acqua del risentimento che si cova nelle banlieue. Adesso il rischio è che s’inneschi una spirale di violenza che potrebbe contagiare l’intero corpo sociale. Sorgente: L’ipotesi della guerra civile – Prismo

» Leggi tutto

Su Parigi: 2015 has seen six terror attacks deadlier than Paris – The Washington Post

sabato 21 Novembre 2015

The year’s biggest terror attacks, mapped. Sempre sulla questione empatia e dare la giusta importanza a tutte le morti globali, un’opinione che è a mia detta l’unica che abbia veramente un senso: fornire dati, senza fornire opinioni. Sorgente: 2015 has seen six terror attacks deadlier than Paris – The Washington Post

» Leggi tutto

Su Parigi: It’s okay if you care more about the Paris attacks than the Beirut bombings – The Washington Post

sabato 21 Novembre 2015

That doesn’t make you a racist. Un’opinione su Parigi e sull’empatia che condivido in pieno. Sorgente: It’s okay if you care more about the Paris attacks than the Beirut bombings – The Washington Post

» Leggi tutto

Migranti, vademecum antirazzista. I commenti ‘cattivisti’ smontati uno per uno

venerdì 11 Settembre 2015

‘Ci invadono’, ‘ci rubano il lavoro’, ‘portano malattie’. Luoghi comuni e disinformazione che inquinano il dibattito pubblico. È necessario partire da dati corretti per ragionare, raccontare, capire la complessità del fenomeno migratorio. Sorgente: Migranti, vademecum antirazzista. I commenti ‘cattivisti’ smontati uno per uno

» Leggi tutto

Surprised that Syrian refugees have smartphones? You’re an idiot

martedì 8 Settembre 2015

“Hey, those people fleeing war in Syria aren’t poor at all! Look, they all have smartphones!” is one increasingly tedious complaint that has been bubbling away on social media recently. Owning a mobile phone, it seems, should render one ineligible for help when trying to stop yourself and your family from dying in a war. […]

» Leggi tutto

Il grande affare della cannabis “libera” – Narcomafie

martedì 25 Agosto 2015

Non so se presto arriveremo a ordinare al bar (o a prepararci in casa) un beverone di succo di cannabis, carote e mela, un frullato eccezionale, stando a quanto asserisce la pimpante cinquantasettenne Cheryl Shuman, dalla sua tenuta americana, dove produce una canapa di eccellente qualità sotto il marchio Beverly Hill Cannabis Club Sorgente: Il […]

» Leggi tutto

Je suis migrante

venerdì 13 Febbraio 2015

“È la strage peggiore dal 3 ottobre 2013,” ha twittato l’account italiano dell’Unicef in riferimento all’ennesima tragedia verificatasi al largo di Lampedusa—ed è impossibile dargli torto. Il 9 febbraio 2015 la Guardia Costiera ha soccorso un gommone carico di migranti provenienti dalla Libia: 29 di questi sono morti assiderati, e 76 sono stati tratti in […]

» Leggi tutto

extra

WTF?

Giornalista, web designer e pubblicitario. Da blog di protesta negli anni in cui i blog andavano di moda, questo spazio è diventato col tempo uno spazio di riflessione e condivisione. Per continuare a porsi le giuste domande ed informare se stessi.